Special project # 11, The Legacy of Allan Kaprow by Pasquale Polidori

Video >90s – Festival video dopo gli anni 90

by Arshake |     23 ottobre 2017

 

La produzione videografica non ha mai conosciuto una distribuzione sistematica e capillare paragonabile a quella cinematografica e televisiva, sono state rare e sporadiche le società di distribuzione (Elecronic Arts Intermix, Video Data Bank, etc,) disposte a far circolare in tutto il mondo le opere in video prodotte dagli artisti. Per le arti elettroniche i festival e le rassegne sono state di fatto, a partire dagli anni settanta, e non solo in Italia, le uniche occasioni di diffusione, conoscenza e dibattito.

I tre giorni promossi dal Dottorato di Musica e Spettacolo dell’Università La Sapienza di Roma, vogliono essere un momento di riflessione dedicato in particolare al Festival come formato di esposizione e di ragionamento per un linguaggio visivo, il video, non assimilabile alle convenzionali fruizioni cinematografiche. Il Festival come spazio e tempo della visione, contemplazione ed esperienza individuale e collettiva, come si è evoluto e ripensato a partire dagli anni 90 fino ai più recenti multi formati digitali? Tale sarà l’oggetto di una tre giorni di incontri, proiezioni e dibattiti.

Casi specifici – e unica occasione per vedere in anteprima in Italia una selezione di video dalle passate edizioni – saranno due Festival storici, la Biennal de l’image en Mouvement di Ginevra, presentata dall’attuale direttore italiano, Andrea Bellini e Les Instants Vidéo di Marsiglia, insieme al suo storico direttore Marc Mercier. I due focus (rispettivamente il 25 e 26 ottobre 2017) troveranno un momento di sintesi con una tavola rotonda (il 27 ottobre) alla quale parteciperanno, oltre a Marc Mercier, Jean-Paul Fargier, teorico, critico e artista video e Valentino Catricalà, direttore del festival di nuova generazione BNL Media Arts Festival di Roma.

Mercoledì 25 ottobre, ore 17-19, Dipartimento di Spettacolo, La Sapienza, aula Levi della Vida, via dei Volsci 122, Roma. Andrea Bellini, direttore de la Biennale de l’image en Mouvement di Ginevra incontra gli studenti, i dottorandi, il pubblico interessato e racconta l’esperienza del suo festival, proiettando una selezione di video dalle passate edizione. La Biennale de l’image en Mouvement è ritenuto uno dei più importanti momenti europei di ricognizione sulle contaminazioni tra cinema sperimentale, video e videoinstallazioni.

Giovedì 26 ottobre ore 18-20 ex Dogana, via dello Scalo San Lorenzo 10 Roma, in collaborazione con Caterina Tomeo e l’Ex Dogana di Roma, focus sul festival storico di Marsiglia Les Instans Vidéo, incontro con il direttore Marc Mercier e proiezione di una selezione video da lui curata dal titolo “Nos désirs font désordre” (anteprima italiana).

Venerdì 27 ottobre ore 17, Dipartimento di Spettacolo, La Sapienza, aula B, via dei Volsci 122 Roma, i festival video dopo gli anni 90, tavola rotonda con Jean-Paul Fargier, Marc Mercier, Valentino Catricalà, Valentina Valentini (docente del corso di arti elettroniche e digitali della Sapienza e teorica del video). Coordina Milo Adami (videomaker e studioso di arti e media digitali). (dal comunicato stampa)


Video >90s – Festival video dopo gli anni 90 – La Biennale de l’Image en Mouvement e Les Instanst Vidéo a Roma, a cura di Milo Adami e Valentina Valentini
 25, 26, 27 Ottobre, Università La Sapienza e EX Dogana di Roma.

 

Like this Article? Share it!